10 motivi per cui è valsa la pena di guardare Sanremo

Standard

E come ogni febbraio inizia la kermesse più amata/odiata dagli italiani e inizia la diatriba…guardare o non guardare Sanremo? Vi anticipo subito che io sono della prima sponda. Guardare sempre Sanremo, essere quel po’ nazional/popolare una volta all’anno, vedere il trash che è nasconto in ognuno di noi, anche negli insospettabili e poi naturalmente…i vestiti. Inutile che ce la meniamo con le canzoni, Sanremo si guarda per i vestiti. Ma quest’anno il costumista aveva assunto funghetti allucinogeni prima di scegliere i vestiti…

Ma veniamo ai miei 10 motivi per guardare questo Sanermo…

#1 Urlare “Date un reggiseno a quella donna!”

Cioè ma davvero? Non avete fatto la prova vestiti prima? Avevate finito i reggiseni? O aveva le tasche vuote e ha ben pensato di metterci le tette?Arisa, cara, l’unica cosa che cambia dopo i 30 è la forza di gravità sulle tette…sallolo.

#2 Vedere come starebbe un camionista vestito da centrino.

No ma bella…un vestito del genere starebbe bene solo a Charlize Theron al mondo e loro lo mettono addosso a una che potrebbe scendere le scale di sanremo con una cassa di birra su una spalla…infagottata come poche col colletto da educanda…qui il costumista si è superato. E ora, Emma cara, vai a prendere la cassetta che hai lasciato nel retro.

#3 Stare per appisolarsi ed essere svegliati dal dj del Cocoricò..ah no è Nek!

Vi invito all’ascolto della canzone e a indovinare da quali due canzoni è liberamente tratta. Nek, tesoro, e se a Sanremo vai con questa al festivalbar vai featuring David Guetta? Ad ogni modo, con quegli ochi hai già vinto.

#4 Vedere quel che resta di Raf e rendersi conto di essere invecchiata.

Calerei un velo pietoso sul noto stile italiano e la capacità di vestirsi sempre bene. La mia domanda è: quand’è che raf è diventato il sosia dell’urlo di Munch?

#5 Scoprire che non sono solo i tuoi alunni a non sapere cos’è una rima, problemi generazionali.

Al “Pensa, la mia stanza” è scoppiata l’ilarità generale tra le donne old style and generation che si erano riunite per guardare il festival con me. Cari dear jack, so che risulta cacofonico e ridondante, ma se vi chiamate Caro Giacomo, avete dei problemi a prescindere.

#6 Vedere Tiziano Ferro con addosso la giacca di suo nipote mentre si trasforma in Massimo Ranieri

Non so se il completino l’ha rubato al nipote o se l’ha preso qualche taglia in meno nella speranza di dimagrire entro Sanremo…fatto sta che il completino stringeva…forse sul diaframma…cosa che ha causato un fattore Massimo Ranieri non indifferente…e allora andate via…voglio restare solo…

#7 Pensare, dopo aver sentito cantare Platinette e Grazia di Michele, l’hano prossimo vado anche io a Sanremo.

A parte il dubbio gusto nello scegliete i vestiti di entrambi e gli occhiali da sole sul palco di lei, dopo aver sentito cantare la Di Michele vorrei veder ballare la Celentano per poterle spezzare il collo del piede consapevolmente.

#8 Rendersi conto che se Emma e Arisa sono vestite come io non andrei neanche a fare la spesa Rocio è vestita Alba Ferretti e ha sceso le scale col MIO vestito da sposa.

Già dall’inizio ti accorgi che sembra quasi fatto apposta che mentre quelle due poverette abbiano degli abiti da educanda anni ’30 mentre sta strafiga scende con dei vestiti scollati fino al culo ma poi…lei scende le scale dell’Ariston con un vestito che conosci…Alba Ferretti…collezione 2014…eh no Rocio, cazzo, ti posso perdonare che stai con Raul Bova, ti posso perdonare che spari stronzate in spagnolo perchè lo spagnolo fa figo a prescindere, ti posso perdonare che hai un occhio che frigge e uno che pesca (detto bolognese) ma quello è uno dei miei 3 finalisti tra i vestiti da sposa!!! (purtroppo l’autrice non si sposerà mai. N.d.r.)

#9 Vedere che la rai si è finalmente decisa a fare pubblicità ai contraccettivi.

Dopo questa scena la Durex ha avuto un incremento delle vendite del 500%.

#10 Mi sono ricordata perchè non pago il canone e non ho la televisione.

Annunci

»

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...