Archivio mensile:gennaio 2013

Incantesimo per non innamorarsi

Standard

Nella vita di ogni single c’è un momento drammatico che ti fa sentire davvero il peso della parola “zitella”: quello in cui i tuoi amici iniziano a sposarsi.

Ovviamente sei felice per loro, apri champagne, lacrime di commozione e tutte col vestito uguale ma è là che inizi a pensare che hai qualcosa che non va.

Io ho pensato di iscrivermi a un sito di incontri, idea che, ovviamente, è scaduta prima di essere consumata al solo immaginare quali soggetti sfigati e maniaci sessuali possano esserci su un sito di incontri.

Immagine

Allora niente, sei triste e basta e cerchi di pensare a tutte le cose che puoi fare nel tempo libero della tua singletudine. In realtà tempo libero è un parolone…tra 4 lavori, la seconda laurea, danza due volte a settimana e palestra prossimamente la verità è che vorrei solo che qualcuno mi preparasse la cena 1 volta a settimana, così che, quando torno a casa distrutta, non mangi direttamente dalle scatolette.

Ed è in questi momenti meravigliosi i tuoi amici, tutti felicemente fidanzati, si ergono a sibille cumane svelandoti i misteri del tuo non avere un uomo da così tanto tempo che potresti confonderlo con una donna. “Dovresti conoscere gente interessante!” eh no, io normalmente vado in giro a cercare di conoscere gente noiosa, anzi, più so noiosi più mi fanno sesso, meglio se calvi e con la panzetta! Ma scusatemi dove dovrei conoscerli? Colleghi di lavoro non ne ho siccome l’insegnante in scuole private significa entrare in classe all’ora che hai lezione, uscirne e andare a casa e per quanto possa avere degli alunni carini e per quanto sia sempre uscita con ragazzi più piccoli perchè sono giovane inside, i miei alunni sono del ’95, cioè quando loro nascevano a me veniva il ciclo, cosa che mi converte in loro potenziale madre.

“Dovresti frequentare posti con giovani intellettuali!” ah si? e dove sono, di grazia, questi posti a Bologna? No perchè qua di giovane carina e disoccupata sono restata solo io e nei posti sono o giovani sfattoni e senza na lira, o giovani accoppiati e pure con l’amante! E soprattutto se esco io e tutte coppie pensate davvero che possa conoscere qualcuno? Eh sì, perchè i tuoi amici, tutti accoppiati, sostengono che sei tu fissata che non vuoi uscire con loro perchè tutte coppie, che nessuno sta lì a baciarsi. Eh no, ci mancherebbe anche ma c’è una situazione in cui posso sentirmi più sfigata di questa?

Immagine

“Il tuo problema è che esci sempre con gente che non meriterebbe neanche che ci parlassi!” ragazzi a 28 anni questo passa il convento. I migliori sono già andati, se li sono accaparrati le altre, quelle che sono state più furbe e comunque, per quanto abbia pensato più volte di far compilare un questionario a chiunque mi rivolga la parola, non credo sarebbe educato. Certo mi basterebbe chiedere: scusa sei uno psicopatico senza controllo? In fondo penso che il film sia basato sui miei ex fidanzati!

Immagine

Poi ci sono quelli che ti dicono “Guarda è meglio essere single, meno sbatti.” Scusa e se così fosse, perchè non lo lasci? Nessuno ti costringe ad avere un fidanzato, no? Più facile essere single? Ah certo, vedere gli altri trovare il loro posto, che vanno a convivere, che si sposano e incazzarsi ancora perchè i coinquilini non rispettano i turni delle pulizie o non lavano le tazzine rovinandomi la manicure è di sicuro più facile! Svegliarsi la domenica col post sbronza perchè è meglio bere e non pensarci e trovare le coppiette che fanno colazione coi cornetti caldi mentre tu al massimo fai colazione con un aulin è il top della vita no?! Passa tu anni della tua vita a sentirti quello di “fight club”…porzione singola, come sugli aerei.

Immagine

Ma in fondo…dopo l’ultima ennesima batosta ho fatto l’incantesimo per non innamorarmi…avete presente “amori e incantesimi”? Non è che non si siano rimarginate le ferite, è solo che voglio evitare di averne altre fresche, anche perchè non essendo una cantante, non ci posso neanche tirar su dei soldi con canzoni deprimenti.

E allora come la piccola Sally…l’uomo che sogno non esiste…e se lui non esiste…non mi si spezzerà mai il cuore…

Avrà gli occhi chiari, saprà suonare uno strumento musicale – possibilmente il pianoforte, farà un lavoro artistico – non potrei mai stare con un banchiere! -, amerà i viaggi, soprattutto quelli con spirito d’avventura io, tu, la macchina e la tenda in giro per il sudamerica, crederà nell’amore al di sopra di tutto, come Romeo e Giulietta, facciamo una pazzia sposiamoci, amerà gli animali e mi regalerà un cucciolo di Jack Russel di nome Atreyu, avrà almeno un tatuaggio – possibilmente sulle braccia, capirà i miei miliardi di citazioni filmiche e telefilmiche, range di età tra i 25 e i 35.

Immagine

Penso che possa bastare, un uomo così non esiste, sono apposto, immunità, salvitutti, un-due-tre-stella! E se per caso dovesse esistere…non esiti a contattarmi!

Annunci

Questione di sesso

Standard

E tutti ad aprire il post e a pensare “A finalmente pure la ragazza col tacco 12 si toglie le scarpe (e non solo)” ehehhehe no! Mi ha abbastanza sconvolta scoprire di cosa parla 50 sfumature di sticazzi, il best seller che ha spopolato ultimamente ovunque. No, non sono una bigotta e non sono sconvolta perchè si parla di sesso… mi sconvolge quanto basti parlarne per attirare l’attenzione….

Immagine

Leggevo in giro e scoprivo che mai avrei letto un libro del genere…a che pro leggere di uno che si tromba una per 3 libri? Poi mia cugina mi regala “50 sbavature di Gigio” e da lì scopro nell’ordine che:

1) Mr Grey è uno straricco che si tromba 50 donne al giorno ma poi conosce una studentessa e si innamora perdutamente di lei tra una pratica sadomaso e l’altra.

Immagine

2) Mr Grey oltre ad essere ricco e bello è anche simpatico

3) Le turbe psicologiche di Mr Grey risiedono nel suo passato

4) Anastasia si laurea in letteratura inglese e trova lavoro

5) Grey si innamora di lei perchè, stranamente, si rifiuta di firmare un accordo per stabilire il loro rapporto come sottomessa e dominatore

6) Lei resta incinta e lui non scappa in Brasile

7) Lui ha 27 anni

Allora….parliamone….perchè romanzi del genere, oltre a causare un abbassamento delle visite a youporn, creano un altro problema enorme: ci fanno credere ai ciucci volanti!

Sfatiamo diversi miti…

1) di fighi da paura, ricchi e simpatici al massimo ne esiste uno in tutto il mondo ed è già sposato con Angelina Jolie quindi dovremo aspettare la prossima generazione

Immagine

2) se uno si tromba 50 donne al giorno continuerà a farlo anche se incontra Angelina Jolie

3) se uno vi propone del sadomaso così, an passant, mandatelo da uno psichiatra e fatelo internare. Smettiamola con sta storia che gli uomini sono stronzi a causa del loro passato e stiamogli vicino e stringiamogli la manina e guariamoli: NON SIAMO DELLE PSICOLOGHE. Smettiamo di giustificare gli uomini, le loro insicurezze, la loro invidia del pene e il loro sentirsi persi perchè le donne si sono indipendizzate! STICAZZI! Non siamo crocerossine!

Immagine

4) La laurea in lingue non dà lavoro.

5) Signor Grey (ottimo direi) lei si stupisce perchè una non le firma un accordo del genere? Secondo me non le basterebbe Freud a ritornare in sé! Ma siamo seri? Ad ogni modo LUI non si innamorerà di voi solo perchè vi comportate diversamente dalle altre donne, fatevene una ragione.

6) Il 90% degli uomini ha un biglietto aperto per le Barbados nascosto nel cuscino per l’eventuale evenienza che voi abbiate un ritardo. Usate what’s up per comunicargli che era solo il cambio di stagione. O che non è suo.

7) Mr Grey ha 27 anni? Questa è la cosa che mi ha fatto sclerare di più in assoluto. Da come me ne parlavano lo immaginavo almeno 50enne!!! Cioè signora autrice lei mi vuole dire che ha conosciuto mai un uomo, o meglio un ragazzino di 27 anni, che sapesse vagamente dov’è il punto G? Ma già è tanto se sanno cos’è il punto G!!! Pensano che il clitoride sia un apparecchio ortodontico, che hanno un orgasmo simultaneo ogni volta che fingiamo perchè ci stiamo annoiando, non si accorgono di se sei partecipe o pensi al menù della dieta della prossima settimana e tu mi parli di un 27enne che a letto è meglio di Rocco Siffredi e che regala macchine alle fidanzate? Ma neanche una bici mi hanno mai regalato signora mia!

Questo mette preservativi come si infila le scarpe, nella realtà non sanno cosa sia e se lo usano ci mettono il tempo che a te è passata la voglia e sei andata a prendere un caffè con un’amica senza che lui se ne sia accorto; ferma l’ascensore e ci fa sesso senza che nessuno chiami i vigili del fuoco per ascensore bloccato; ha un lavoro che gli permette di guadagnare 100mila euro al giorno ma che cazzo di lavoro fa mi scusi signora mia? Inoltre non solo lavora ma ha il tempo di comprare giocattoli erotici in continuazione di fare sesso e di imparare a suonare il pianoforte! 

Io ho un lavoro da 500 euro al mese scarse e non ho il tempo di depilarmi, figuriamoci se quella volta che esco con uno quello mi dice “Io sono il tuo padrone e tu la mia sottomessa”. Io mi alzo, prendo la sedia, gliela fracasso in testa e me ne vado, ecco cosa faccio signora James!

E davvero non so se è più idiota lei o tutta la gente che ha speso anche i soldi per leggere una porcheria del genere per poi guardare il proprio fidanzato che russa girato su un lato e a volte gli scappa anche una puzzetta e pensare “Oh me tapina! Dove sono uomini come Grey?” 

Non esistono ragazze, tranquille. E se pure esistessero non verrebbero mai con ragazze come noi. E se pure ci venissero saremmo delle pazze noi ad andare con uomini del genere.

Forse sarebbe meglio smetterla di accontentarsi e fingere di essere felici per paura dell’infelicità, chiudere i libri porno spacciati per best seller e uscire a cercare il nostro uomo ideale. 

Per pura informazione il mio non dev’essere un maniaco sessuale!

I veri misteri di Lost

Standard

Uscita viva dalla fine dei miei esami per la mia seconda laurea (si, non c’ho proprio un cazzo da fare!) posso ritornare ad essere presente e partecipe sul blog! Vi sono mancata?

Da grande patita e appassionata di telefilm li guardo TUTTI senza esclusioni di nessuno e adoro farli vedere agli altri, così, per la seconda volta nella mia vita, causa coinquilina che non l’aveva visto, sto rivedendo LOST. Ehh tutti esaltati, vorreste rispondere, l’ho visto anch’io, è il più bello di sempre, lo rivedrei mille volte….lo so, lo so, ma oggi non mi toccate siccome domani sarà il grande giorno dell’uscita dell’ultima puntata di Fringe!

Ad ogni modo nella mia seconda visione mi sono soffermata sui reali misteri di Lost. tutti ci ricorderemo i misteri mai svelati dal telefilm più visto di tutti i tempi: i numeri misteriosi, che ci fa un orso polare su un’isola, perchè le donne non possono partorire lì….ma in realtà i veri misteri sono altri….

Immagine

Prima di tutto come vi spiegate che su 47 superstiti 20 siano dei fighi incredibili? Cioè noi viviamo a contatto con 6 miliardi di persone e quando usciamo in giro e ci guardiamo intorno se ne vediamo uno da 6 in una serata è stato un successo, le donne dell’isola sono circondate da dei 9 e non battono ciglio! Parliamoci onestamente…il più carino dei ragazzi con cui sono uscita nella mia vita ( e vi assicuro che è oggettivamente un bel ragazzo!) è neanche lontanamente paragonabile a Sawyer ! A parte Jack e Sawyer che sono dei 9 indiscutibili, sull’isola ci sono anche Boone, a mio parere un 8, Sayid che a molte piace e altri svariati personaggi nettamente superiori al 7….Questo mistero come me lo spiegate?

Immagine

Tutti si innamorano di Kate. Ok è figa, nessuno lo mette in dubbio e capisco anche che stando tanti mesi sull’isola sembri ancora più figa ma il mistero resta….Jack l’ha appena conosciuta quando scopre che è ricercata dall’FBI e che sull’aereo era in manette e cosa fa? Si innamora perdutamente!!! Jack cazzo! Non hai mai fatto una cosa fuorilegge in vita tua, sei per la giustizia sopra ogni cosa tanto da aver fatto cacciare dall’albo tuo padre e cosa fai??? Con lei lasci correre. Ovvio che lo spirito di tuo padre ti perseguiterà anche dopo che tu sarai morto! Ma poi fosse solo Jack….Sayid…Sawayer…tutti ai suoi piedi. E c’è da dire che lei è una profumiera all’ennesima potenza…le piacciono un po’ tutti, o almeno glielo fa credere per tenersi tutte le porte aperte….impariamo donne….fuorilegge e profumiere dobbiamo essere!

Sempre su Kate ma anche sulle altre donne dell’isola…perchè non gli crescono i peli? Settimane e settimane e neanche un minuscolo pelo superfluo….si mette in mutande (ovviamente per casualità ha detto mutande nere così può fare il bagno senza sembrare nuda!) e ha la depilazione brasiliana impeccabile. Adesso…ammesso e non concesso che a casa del vecchio in cui aveva vissuto i 3 mesi prima dell’incidente avesse un’estetista bravissima, a voi dopo quanto tempo ricrescono i peli? No perchè inizio a preoccuparmi io dell’avere una ricrescita lenta delle unghie e iperveloce dei peli!

Immagine

Lo strano fenomeno del chiattone che non mangia e non dimagrisce. Ok è un telefilm ma potevano farlo dimagrire un po’! non è plausibile che pesi 300 kili dopo mesi e mesi sull’isola…cos’è? un messaggio subliminale che dice “è inutile che non mangi un cazzo tanto le tue maniglie dell’amore continueranno a ridacchiare sotto i baffi e a farti la linguaccia?”

Immagine

Come fanno a lavarsi? In particolare mi riferisco ai capelli….sono sempre tutti impeccabili, capelli puliti, anche con la messa in piega! Ma solo io mi sveglio la mattina che sembro uscita dal Rocky horror picture show? No, loro senza shampoo hanno i capelli più puliti e sistemati dei miei. Eddai su che con l’isola dei famosi abbiamo visto strafighe diventare dei cessi incredibili! E il ciclo? è un’altro dei suoi misteri? sull’isola le donne non hanno il ciclo?

Bene comunque lo so che è un telefilm ma potevano anche renderlo credibile visto che noi poi ci sentiamo delle schifezze immani nonostante 1 ora e 50 di preparativi! Poi la rai si ispira a lost, compra il format dell’isola dei famosi e ci dobbiamo subire scene patetiche di Enzo Paolo Turchi che piange per le emorroidi dopo 2 settimane lontano da casa!

Immagine

Siamo onesti…nessun uomo normale, vissuto con le comodità del mondo moderno, sopravviverebbe su un’isola da solo per più di 2/3 giorni. Se Lost fosse vero avremmo visto 4 sfigati di dubbia bellezza picchiarsi per quel che restava delle provviste per i primi 10 giorni e piangere senza sapere che fare per il restante tempo sull’isola! L’unico boy scout presente avrebbe attirato l’attenzione di tutti e la successiva rabbia alla scoperta che l’unico fuoco che abbia mai acceso era stato con l’accendino!

E non è una supposizione ma la realtà….basti pensare che quando uscì Via Zanardi 33 , versione italiana e più realistica di Friends (ve l’ho detto che li vedo tutti!), tutti hanno pensato che era più divertente piazzare delle telecamere in casa della propria nonna.

Signori, purtroppo, la vita non è interessante quanto un telefilm. E soprattutto, ci sono meno fighi!

10 buoni propositi per il 2013

Standard

Come poteva, nelle mie assurde liste di 10 cose mancare oggi, 1 gennaio, la classifica dei miei 10 buoni propositi per il 2013? Metterei “smettere di fumare” al numero 1 ma sarei ipocrita…lo dico tutti gli anni e non lo faccio mai, quindi non lo metto più, se smetto bene!

Questa volta il mio elenco sarà al contrario, cioè dal 10 posto al primo…diciamo che è la mia hit chart dei buoni propositi….partiamo

10) Essere ordinata. Questo è più un miracolo che un buon proposito. Il mio non è reale disordine, è disordine mentale! Nel mio caos calmo trovo le cose, se le metto in ordine non le trovo più. E allora perchè vuoi diventare ordinata? Mi chiederete voi. Perchè quando apro la porta della mia stanza ho l’effetto quello che immaginerei vs realtà. Così finisce che passo un sacco di tempo a mettere in ordine e ogni volta il mio sistemare consiste in buttare tutto ciò che ho in camera sul letto, decidere un nuovo ordine che in quel momento è più logico e risistemare aggiungendo modifiche strutturali degne di “paint your life” ma senza l’orrenda (e decisamente out) salopette di Barbara.

Immagine

9) Curare la mia persona. Beh fighe non si nasce, diciamocelo, smettiamo di credere a quelle che pesano 40 kili e dicono “Cosa faccio per essere così? Io? Nulla…anzi…mangio cioccolatini e fritture dalla mattina alla sera!” Io queste le prenderei e le farei mangiare così per una settimana e senza fare sport e vediamo quanto pesano dopo! Per questo motivo penso che dovrei iniziare a fare un restyling, non che faccia cagare ma iniziare a togliere lo smalto senza aspettare che non ci sia più perchè ho tagliato le unghie non sarebbe male!

Immagine

8) Fare 15 minuti di esercizio fisico al giorno. Questo è evidentemente collegato con quello di cui sopra….ma 15 minuti al giorno possono bastare. E non esercizi qualsiasi ma quelli che io denomino “Culo, fianchi, tette”. Eh beh ragazzi ho comunque 28 anni e siccome dopo mesi e mesi di maggese penso che si possa anche tornare sul mercato questi esercizi sono fondamentali per ottenere il massimo del risultato con il minimo dell’impegno. Ovviamente ho scoperto che qualcuno col mio stesso grado d’idiozia esiste già e sono stati fatti tutorial di 15 minuti di esercizi mirati. E’ sempre un piacere sapere che esista qualcuno più demente di te.

7) Smettere di limitare la cura del corpo a seconda delle stagioni. Non fare la ceretta d’inverno perchè non si vede è un po’ come spazzare a terra e mettere la polvere sotto il tappeto. E questo è solo il minimo, non parliamo di depilarsi le ascelle, procrastinare ogni giorno e ricordarsene quando si ha già indosso il vestitino sbracciato e dandosi una veloce sciacquata alle ascelle che non fa mai male ci si accorge della presenza pilifera in sovrabbondanza. No, non potete dire che siete vestite anni ’80 e il pelo fa parte del travestimento. Tra queste faccende annoterei anche lo smalto alle unghie dei piedi che in inverno resta lo stesso dell’estate, mai in coordinato con quello delle mani e decisamente rovinato. Iniziamo ad usare lo swiffer!

Immagine

6) Smettere di fidarmi delle persone. Questo è un proposito incredibilmente valido. Io sono di quelle così buone da passare per fesse, amo alla follia in amore, in amicizia e alla fine….come si dice da me “o cetrulo va semp ngul a l’ortolan”. Quindi da quest’anno fiducia poca e disponibilità meno ancora.

5) Imparare ad essere egoista. Anche questo è fondamentale: devo smettere di pensare a cosa fa piacere agli altri e imparare a pensare prima a me stessa. Questa potrebbe essere anche letta come una sindrome della crocerossina e no, non intendo la Minetti con la tutina in latex che balla al bunga bunga, intendo le vere crocerossine. Eccomi sempre pronta a curare gli ammalati…e se proprio non dovessi riuscirci almeno comprerò una tutina sexy per dare verve al gesto!

4) Smettere di ascoltare Paolo Fox. Caro Paolo, a me dispiace perchè ormai svegliarmi con la tua voce equivale all’avere una certezza nella vita e di questi tempi, credimi, neanche una coppia d’assi lo è! Ma non posso più aspettare il tuo oroscopo e sentirti procrastinare la mia fortuna ogni giorno di più! Ogni anno mi dici che l’anno prossimo andrà meglio e io vorrei tanto sapere se la tua ex è ariete e ti ha tradita con tuo fratello farmacista perchè tu continuavi a mettere quegli orribili completi bianchi!

3) Smettere di uscire con gli sfigati. Cioè ho capito la sindrome da crocerossina ma io davvero esagero. Il problema è che poi mi creo anche grandi aspettative da questa massa di imbecilli di cui mi innamoro…mi aspetto poesia e metafora e mi ritrovo ad uscire con gente che non sa neanche chi è Pablo Neruda! Quindi 7 anni di lavoro in discoteca mi verranno bene per capire bene il concetto di “selezione all’ingresso”. Diciamo che fino ad ora la mia selezione è stata solo genetica e con un unico requisito di base: avere gli occhi azzurri. Colpa di Romeo&Juliet o del mio voler avere bambini con gli occhi chiari non lo so ma ciò che posso assicurarvi è che le persone con gli occhi chiari mentono più facilmente! Ma siccome quest’anno il 29 marzo di anni ne compirò 29 e credo nella numerologia e il 29 nella smorfia è “o pat r’è criatur” (nome con cui si allude con neanche tanta sottigliezza al membro maschile!) direi che i numeri mi dicono che devo smettere di perdere tempo con ragazzini e roba del genere e uscire solo con potenziali padri dei miei figli e non con surrogati dei miei figli.

Immagine

2) Trovare un senso alla mia vita. So che state tutti canticchiando Vasco ma vorrei comunicarvi che quella canzone non vuol dire un beato cazzo e non dà indicazioni sul senso misterioso che non c’è! Ad ogni modo basta credere nel destino e nelle minchiate varie e fare solo ciò che si desidera veramente per cambiare la propria vita. E prometto di attuare un piano di battaglia dettagliato con tanto di orari per ogni cosa da fare durante una giornata. Se vuoi puoi ci dicevano da bambini e io vorrei chiedervi e se avessimo smesso di volere perciò non possiamo?

1) Dire tanti vaffanculo. E per questo proposito ringrazio il suggerimento di una mia cara amica lontana fisicamente ma mai nell’anima! Bisogna imparare a mandare a fanculo le persone. Il ragazzo con cui esci non ti ha detto che è fidanzato? VAFFANCULO Il datore di lavoro non ci paga lo straordinario? VAFFANCULO Devo smettere di giustificare le persone, di capirle, di mettermi nei loro panni ma nei miei, di panni, chi si mette mai? E allora VAFFANCULO a quelli che non pensano che ti stanno facendo del male, a quelli che ti sfruttano, ai bugiardi, ai falsi, a tutti quelli che non ci pensano due volte prima di calpestarti, agli egoisti, ai lagnosi! Prepariamoci una serie di vaffanculo e usiamoli durante il 2013!

Ah e comunque auguri a tutti di un 2013 non dico meraviglioso ma un po’ meglio del 2012!