La bellezza al tempo della crisi

Standard

Al giorno d’oggi, al tempo della crisi, la bellezza sembra essere diventata merce di scambio.

Ma cosa si intende per bellezza? Questa è la cosa che trovo più raccapricciante: la bellezza è appariscenza, è avere i capeli appena fatti dal parrucchiere e le tette che ti arrivano in gola, che siano rifatte, poi, non è un problema. Ai giorni nostri la bellezza è costruita, è ricercata.

Ma la bellezza non la si può comprare se è la bellezza vera.

Una bella donna non è quella che ti fa girare per strada, è quella che ti fa dire che bella persona.

O almeno questa è la bellezza che vedo io nel mondo. Quella bellezza che sprizza dagli occhi, la bellezza delle persone che hanno un trascorso, una vita da raccontare, qualcosa da insegnarmi, è la bellezza dell’anima, la bellezza senza artifici.

Io cerco questa bellezza dalle persone…che siano alte, basse, bionde o more…sono persone, non oggetti.

La loro bellezza sta nel come si muovono, nel come parlano, nel come si rapportano al mondo. La bellezza è poesia, è una persona che sa vedere un guerriero in carciofo, un serpente che ha mangiato un elefante in un cappello.

Immagine

La bellezza non è qualcuno bellissimo con cui addormentarti ma qualcuno con cui sia bellissimo svegliarsi, è qualcuno che renda belle le mie giornate con un solo sorriso…

E quella bellezza non si compra, te ne fai poco dei soldi…i soldi sono solo merce di scambio senza valore e senza anima…ma non è questo che voglio nella vita

“Io voglio avere poesia nella mia vita..e amore, amore soprattutto.L’amore che sconvolge una vita.. irrefrenabile come un’agitazionedel cuore.. nulla che si possa fare.. giunga alle rovine o alle brezza..L’amore che non si è mai visto in una commedia..e io avrò l’amore..”

Annunci

»

  1. “La bellezza non è qualcuno bellissimo con cui addormentarti ma qualcuno con cui sia bellissimo svegliarsi” svegliarsi si ma che non parla prima del caffè, no?
    ho letto alcuni altri articoli, sinceramente credevo di trovare qualcosa di diverso, ma credo sia anch’essa bellezza

      • eheh scusami, ho il vizio di essere troppo breve alle volte, qui volevo solo ricollegarmi all’altro articolo e far notare le differenze 🙂
        per quanto riguarda la frase intendevo “svegliarsi si ma (con qualcuno) che non parla prima del caffè, no?” era una semplice relativa, col congiuntivo le avrei dato un valore finale come in latino ma non era mia intenzione… non era neanche un congiuntivo esortativo 😉

    • assolutamente colto nel segno…sogno un uomo borderline…che si svegli con me ma non parli finchè non sono sveglia, che voglia una donna forte ma che mi protegga, che rida sempre ma che mi prenda sul serio…uff sono complessa mi sa! 😉

      • per fortuna direi, fossi in te ne farei tesoro.Di quelle che si comprano facilmente si ha noia presto. Se mostri le tue qualità prima o poi quello giusto se ne accorgerà, ma devi anche cercarlo sbattendo spesso la testa (come ti sarà già successo), e visto che sembri valere sicuramente lo troverai

      • ciao sono quello di sopra/sotto (ivan per intenderci), volevo solo ringraziarti per avermi ispirato con altri ad aprire il mio blog, provo ad aggiungerti ai preferiti non appena capisco meglio come funzioni qui, ora son troppo stanco
        Saluti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...